RASSEGNA STAMPA

ANNO 2022
3 NUOVE SEDI REGIONALI ber la biodinamica
21 Maggio 2022

“ORSOGNA DIVENTA POLO REGIONALE PER LA BIODINAMICA

Una scelta naturale, la terra d’Abruzzo, prima regione per numero di soci iscritti all’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica e prima realtà produttiva biodinamica vitivinicola d’Italia certificata Demeter.
Lo scorso 21 Maggio 2022, ad Orsogna, il taglio inaugurale del nastro di 3 sedi fondamentali per la comunità biodinamica:
– Sede Regionale Demeter Abruzzo
– Sede Regionale Associazione per l’Agricoltura Biodinamica – Sezione Abruzzo
– Sede Regionale APAB “Abruzzo Biodinamico” Istituto per la formazione specializzato in agricoltura biodinamica, biologica e sociale.
Un polo d’eccellenza per il Centro Italia per l’agricoltura biodinamica e la formazione di altissimo profilo soprattutto in viticoltura ed enologia.

ANNO 2021
Circolo “Agrobiodiversità” di Legambiente
n. 16 Dicembre 2021

“IL PEDEMONTANO” E “LA MUGHETA”, DUE SCRIGNI DI AGROBIODIVERISTÀ IN LIMITED EDITION

Questo Natale il circolo “Agrobiodiversità” di Legambiente Abruzzo abbraccia il progetto del vino “Vola Volé Maiella National Park” di Parco Maiella e Cantina Orsogna. Vini che sono il ritorno alla naturalità delle fermentazioni attraverso lieviti provenienti da un ambiente non contaminato dall’agricoltura: la Maiella. I Vola Volé Maiella National Park sono vini biologici certificati per la biodiversità, senza solfiti aggiunti, in grado di restituire odori e sapori autentici del ‘terroir’.Parco Maiella e Cantina Orsogna hanno collaborato alla realizzazione di due cofanetti di prodotti agroalimentari a km 0 che il circolo “Agrobiodiversità” di Legambiente Abruzzo promuove tra i suoi numerosi canali: si tratta di una selezione di prodotti che caratterizzano il territorio e ne rappresentano l’espressione più autentica. Vino, farina, olio, farro e fagioli ottenuti da varietà agricole locali il cui valore non è solo di carattere agronomico o genetico, ma anche culturale e che il Parco conserva e valorizza nell’ambito di filiere sostenibili. Il miele invece rappresenta una produzione di alto valore sia perché ottenuto in ambienti incontaminati la cui ricchezza floristica ne qualifica distintamente i caratteri organolettici, sia perché prodotto nel rispetto degli equilibri naturali e con metodi che garantiscono la coesistenza nel territorio delle attività apistiche e dell’orso marsicano.

 

PESCARA ABRUZZO WINE
7 Dicembre 2021

UN NERO ANTICO DAL TERROIR PEDEMONTANO E DUE MIGLIOR VINI DEL PUBBLICO

La XV edizione del PESCARA ABRUZZO WINE si chiude per Cantina Orsogna con:
> ottimi riscontri alla prima degustazione del vino 2021 NERO ANTICO di Pretalucente vinificato sia in rosato che in rosso.
Per il VINO NERO ANTICO DI PRETALUCENTE ROSSO è emerso che l’espressione tipica e autentica di questo vino la si ottiene solo dalla vinificazione delle uve coltivate nel terroir di origine (Gessopalena -Ch- zona pedemontana della Maiella orientale). Allontanandoci da essa il vino ottenuto dalle uve Nero Antico di Pretalucente perde gran parte delle qualità organolettiche che lo hanno contraddistinto nel tempo. Per questo parallelo sono stati presentati in degustazione due vini rossi provenienti dalla vinificazione separata di uve di Nero Antico di Pretalucente coltivate in zone diverse (uve del vigneto di Gessopalena 700 m slm a confronto con quelle del vigneto sperimentale della regione Abruzzo sito in Casacanditella a 400 m slm).
Il VINO NERO ANTICO DI PRETALUCENTE ROSATO proveniente dalle uve Nero Antico di Pretalucente coltivate in Gessopalena è invece un prodotto UNICO: colore buccia di cipolla con tonalità molto viva, pH 2,98 e acidità totale di 8,5 g/l. Ancora più stupefacente se consideriamo che la raccolta delle uve è stata molto tardiva (19 Ottobre 2021). Questo rosato, oltre ad essere destinato alla produzione di vini rosati di qualità, è particolarmente indicato per vini base spumante. A differenza delle altre uve base spumante che nel territorio nazionale vengono raccolte entro la fine di Agosto allo scopo di mantenere l’acidità alta e il pH basso, le uve Nero Antico di Pretalucente possono essere vendemmiate dalla fine di Ottobre fino metà Novembre. Ciò è possibile grazie alla qualità della buccia particolarmente dura e spessa (incidenza del 19% del peso dell’acino contro il 13% degli altri vitigni). I 60 gg di maturazione in più di cui la pianta beneficia nel suo territorio, permettono all’uva Nero Antico di Pretalucente di origine di assorbire altrettanta energia in più che ritroviamo anche nel vino.
> tre importanti riconoscimenti:
1-PREMIO come miglior “vino del pubblico” nella categoria CERASUOLO D’ABRUZZO DOP per il nostro Vola Volé biologico e Biodiversity friend con lieviti da pollini;
2- PREMIO come miglior “vino del pubblico” nella categoria ROSSO IGP il nostro BUCEFALO VINO DA UVE APPASSITO ROSSO biodinamico a marchio LUNARIA;
3- PREMIO ALLA CARRIERA per il nostro direttore ed enologo Camillo Zulli.

 

BIO’S
n. 11 Dicembre -Gennaio 2021 anno3

Vola Volé Maiella National Park “VINO AMBIENTALISTA”

Sull’house magazine dell’Ordine Nazionale dei Biologi, un articolo sui progetti di conservazione e fermentazione tra l’Ente Parco Nazionale della Maiella e Cantina Orsogna 1964 e sul come oggi i granai della biodiversità microbica sono le aree agricole marginali e le zone montane non ancora contaminate dall’uso dei fitofarmaci.